Dyson annuncia un secondo Technology Campus a Hullavington, in UK, come parte del suo investimento globale in Ricerca e Sviluppo
Dyson annuncia un secondo Technology Campus a Hullavington, UK
​come parte del suo investimento globale in Ricerca e Sviluppo

Dyson ha annunciato il suo intento di iniziare i lavori per un secondo Campus tecnologico nelle Cotswold, molto vicino al suo quartier generale di Malmesbury. Uno spazio di quasi 210 ettari, precedentemente di proprietà del Ministero della Difesa a Hullavington, nel Wiltshire, consentirà a Dyson di incrementare di 10 volte la propria influenza nel Regno Unito.

Il nuovo campus darà all’azienda la possibilità di continuare a creare professionalità ad alto profilo, accelerando le esportazioni britanniche. Dyson ha triplicato il suo team UK negli ultimi cinque anni e attualmente dà lavoro a 3.500 persone nel Regno Unito: la metà sono ingegneri e scienziati.

Dyson è il più grande investitore in robotica del Regno Unito e sta lavorando allo sviluppo di nuove tecnologie come le batterie a stato solido, i sistemi di visione, il machine learning e l’intelligenza artificiale. Ha all’attivo 40 progetti tecnologici con le università, tra cui l’Imperial College di Londra, Cambridge, Warwick e Newcastle.  

James Dyson ha dichiarato: “Dopo venticinque anni di crescita in UK e una continua espansione a livello globale, stiamo rapidamente saturando la capienza del nostro Campus di Malmesbury. Gli oltre 210 ettari del nuovo Campus di Hullavington rappresentano un investimento per il nostro futuro e per la creazione di un hub globale per le nostre attività di ricerca e sviluppo. Questo ci consentirà di continuare a creare prodotti e posti di lavoro di livello mondiale qui nelle Cotswolds.”

Il Primo Ministro britannico Theresa May ha affermato: “Questo investimento è un voto di fiducia nei confronti della nostra moderna strategia industriale e della nostra determinazione nel consolidare la posizione del Regno Unito come leader mondiale nella progettazione hi-tech. La forza di esportazione di Dyson e la sua determinazione a creare posti di lavoro in Inghilterra rappresentano una vera storia di successo, a dimostrazione delle opportunità derivanti dalla creazione di un vero Regno Unito globale. È fonte di soddisfazione vedere anche che il sito scelto da James Dyson riporterà delle proprietà una volta del Ministero della Difesa in uso produttivo.”

Dyson ha già investito 250 milioni di sterline nei 22 ettari del proprio quartier generale di Malmesbury, che da settembre diverrà sede del Dyson Institute of Engineering and Technology.

La preparazione del sito per la fase uno del Campus di Hullavington avrà inizio la prossima settimana, mentre la ristrutturazione degli hangar della Seconda Guerra Mondiale inizierà in maggio per proseguire fino alla fine dell’anno.

Ricerca e Sviluppo globale

Dyson ha stanziato 2,5 miliardi di sterline per gli investimenti nelle tecnologie future e attualmente spende 7 milioni di sterline alla settimana in ricerca e sviluppo. 

L’annuncio dell’apertura del nuovo campus di Hullavington si aggiunge all’apertura del nuovo Technology Campus di Singapore, inaugurato due settimane fa. Collocati nel cuore della start-up community di Singapore e vicini alla National University of Singapore, i nuovi team di progettazione del Centro lavoreranno allo sviluppo di nuove tecnologie e di strumenti per le case connesse di domani. Dyson dà lavoro a 1.100 persone a Singapore e sta lavorando per accrescere il proprio team di ingegneri del 50%.

Carenza di ingegneri

James Dyson investirà 15 milioni di sterline nei prossimi cinque anni per porre concretamente rimedio alla carenza di ingegneri preparati nel Regno Unito. Una carenza acuta di competenze implica che la Gran Bretagna avrà bisogno di altri 640.000 ingegneri entro il 2020, limitando le possibilità di Dyson di raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi di recruitment.

Da settembre 2017 il Dyson Institute of Engineering and Technology offrirà ai migliori aspiranti ingegneri una rilevante alternativa a una tradizionale laurea universitaria. Il nuovo corso di studi combinerà formazione universitaria ed esperienza sul campo al fianco del team di progettazione Dyson nel Campus di Malmesbury. Gli studenti termineranno il percorso di formazione avendo ricevuto una retribuzione e con la prospettiva di ottenere una posizione lavorativa al completamento del programma di 4 anni.

– FINE –