Veloce, preciso e intelligente: ecco l’asciugacapelli Dyson Supersonic™
Veloce, preciso e intelligente: ecco l’asciugacapelli Dyson Supersonic™

Gli asciugacapelli tradizionali possono essere ingombranti e scomodi da manovrare. Inoltre, possono danneggiare i capelli utilizzando alte temperature, causando anche gravi danni alla cute, oltre al rischio che i capelli vengano risucchiati e rimangano intrappolati nel filtro. Gli ingegneri Dyson quindi si sono messi al lavoro per ripensare l’asciugacapelli.

L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ emette un flusso d’aria veloce ma mirato. È stato pensato per garantire un perfetto bilanciamento in termini di manovrabilità, è più silenzioso degli altri ed è in grado di controllare in modo intelligente la temperatura dell’aria per proteggere i capelli dai gravi danni causati dal calore.

James Dyson: “Gli asciugacapelli possono essere pesanti, inefficienti e rumorosi. Analizzandoli nel dettaglio, ci siamo anche resi conto che possono causare gravi danni ai capelli. Ecco perché ho sfidato gli ingegneri Dyson a studiare attentamente la scienza del capello e a sviluppare la nostra versione di asciugacapelli per risolvere questi problemi”.

Scienza del capello

Dyson ha investito circa €70 milioni nello sviluppo dell’asciugacapelli Dyson Supersonic™, compresa la creazione di un laboratorio ad hoc dedicato allo studio della scienza del capello. Gli ingegneri Dyson hanno analizzato i capelli dalla radice alla punta, per capire come reagiscono alle fonti di stress, come mantenerli sani e in piega.

Negli ultimi quattro anni hanno testato il prodotto su diversi tipi di capelli e costruito attrezzature di collaudo per simulare in modo meccanico le tecniche di asciugatura, che possono variare da paese a paese. Ad oggi, i capelli veri utilizzati per i test del prodotto hanno raggiunto una lunghezza di circa 1.625 KM.  

Motore efficiente

L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ è alimentato dal motore digitale brevettato Dyson V9, sviluppato ad hoc all’interno dell’azienda da un team di oltre 15 ingegneri specializzati nei motori. Si tratta del motore digitale Dyson più piccolo, leggero e avanzato.

È fino a otto volte più veloce rispetto agli altri asciugacapelli e pesa circa la metà[1]. Inoltre, proprio perché è pensato per essere potente ma compatto, il motore digitale Dyson è abbastanza piccolo da entrare nel manico dell’asciugacapelli piuttosto che nella testa. Il risultato è un apparecchio perfettamente bilanciato. Al contrario, negli asciugacapelli tradizionali, il motore è alloggiato all’interno della testa.

Aiuta a proteggere la naturale brillantezza del capello

Alcuni asciugacapelli tradizionali possono raggiungere temperature estremamente elevate, soprattutto se tenuti vicino alla cute. Ciò può causare gravi danni da calore ai capelli. L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ è dotato di un sistema di controllo intelligente del calore, grazie al quale i capelli non saranno più esposti a temperature eccessive. Una termoresistenza situata all’interno di una bolla di vetro misura la temperatura 20 volte al secondo e trasmette i dati al microprocessore, che controlla in modo intelligente il termoelemento a doppio strato brevettato.

Veloce e preciso

L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ utilizza la tecnologia brevettata Air Multiplier™ di Dyson. Grazie a questa tecnologia il volume dell’aria aspirata nel motore viene triplicato, producendo un getto ad alta pressione ed elevata velocità.

Alcuni asciugacapelli tradizionali hanno spesso un getto d’aria debole e sono quindi lenti; altri hanno un getto d’aria potente, ma non necessariamente controllato. L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ crea un getto d’aria mirato, con un’angolazione di 20°, per un’asciugatura e una piega sotto controllo e accurate. In questo modo, è possibile asciugare e acconciare i capelli in un unico passaggio.

Ingegneria acustica

Un team di ingegneri aero-acustici di Dyson ha cercato di capire come ottimizzare la rumorosità di questo apparecchio. Utilizzando una ventola assiale all’interno del motore, hanno semplificato il percorso dell’aria, riducendone turbini e vortici. Inoltre, dotando la ventola di 13 pale invece che 11 come di consueto, gli ingegneri Dyson hanno ulteriormente migliorato la silenziosità del motore, portandola ad una frequenza acustica che va oltre l’intervallo percepibile dall’orecchio umano.

Non è tutto: dal momento che il motore è piccolo e compatto, sono riusciti ad integrarlo nel manico, circondandolo di ammortizzatori acustici per ridurne ulteriormente la rumorosità. L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ è stato concepito per essere più silenzioso degli altri, senza comprometterne la velocità.

Impostazioni e accessori

L’asciugacapelli Dyson Supersonic™ ha tre livelli di calore, tre flussi d’aria di diversa intensità e anche un getto freddo. Gli ingegneri Dyson hanno creato tre accessori magnetici studiati alla perfezione e in attesa di ben 16 brevetti, per controllare ulteriormente il flusso d’aria e rendere possibile un’ampia gamma di pettinature diverse.

  • Il beccuccio lisciante sviluppato da Dyson asciuga i capelli con delicatezza, emettendo un flusso d’aria dolce e ampio per asciugare e pettinare i capelli in un’unica passata.
  • Il diffusore Dyson è pensato per diffondere un flusso d’aria uniforme su ogni singolo riccio. Simulando un’asciugatura naturale, aiuta a ridurre l’effetto crespo e migliora la definizione dei ricci.
  • Con il concentratore Dyson puoi mettere in piega i capelli una sezione alla volta, senza preoccuparti di interferire con il resto della chioma.
  • Inoltre, gli accessori rimangono freddi al tatto. Utilizzando la tecnologia Heat Shield, l’aria calda rimane contenuta fra due strati di aria fredda, impedendo il surriscaldamento degli accessori.  
  • Inoltre, ogni beccuccio è magnetico ed è semplice da applicare e regolare.
  • L’asciugacapelli offre diverse impostazioni: un flusso d’aria fredda costante per fissare l’acconciatura; quattro livelli di calore; tre getti d’aria di diversa intensità e un getto freddo.

~ Note per la redazione ~

L’asciugacapelli Dyson Supersonic™:

  • Dyson ha investito quasi 70 milioni per lo sviluppo dell’asciugacapelli Dyson Supersonic™.
  • Dyson ha creato un Laboratorio di ricerca sul capello interno specializzato e all’avanguardia per condurre attività di ricerca, sviluppo e progettazione.
  • 1,625 KM è la distanza coperta dai capelli veri utilizzati per testare il prodotto
  • 600 prototipi
  • Oltre 100 brevetti in attesa di deposito
  • 16 brevetti in attesa di deposito per i soli accessori
  • 4 anni di attività di sviluppo
  • 103 ingegneri

  • 2 anni di garanzia su parti di ricambio e manodopera.
  • Disponibilità:  da settembre 2016

Il settore della cura dei capelli in cifre:

Il settore della cura dei capelli vale:

  • $1 miliardo negli USA
  • $1 miliardo nell’UE
  • $483 milioni in Cina
  • $452 milioni in Giappone

Dyson in generale:

  • 75: i prodotti Dyson vengono esportati in oltre 75 paesi.
  • £1,5 miliardi: Dyson ha investito £1,5 miliardi nella tecnologia del futuro. £250 milioni di investimenti infrastrutturali diventeranno realtà quest’anno con l’apertura del Campus di Malmesbury. Attualmente stiamo sviluppando quattro nuovi portafogli tecnologici, con l’intenzione di lanciare a livello mondiale 100 prodotti nei prossimi quattro anni.
  • £5 milioni: Dyson collabora con più di 30 università in tutto il mondo per sviluppare tecnologie allo stadio iniziale; fra gli investimenti, si annovera un’allocazione di £5 milioni destinata a un laboratorio di robotica condiviso con l’Imperial College di Londra.
  • Oltre 6.000: Dyson vanta un organico di oltre 5.000 dipendenti in tutto il mondo, un terzo dei quali sono ingegneri.
  • 1995: Dyson vende il suo primo aspirapolvere a cilindro – il modello DC02 – nel 1995, ovvero due anni dopo il lancio dell’aspirapolvere verticale Dyson DC01.

[1]Confronto con i 10 asciugacapelli più venduti in Giappone,  marzo 2015.